Farinella, a Foro Buonaparte senz’arte né parte

Mi perdoneranno i lettori se per una volta ho già “svelato” tutto nel titolo e sarò quindi anche molto sintetico.  Da Farinella a Cairoli mancavo da diversi anni (precisamente dal 2013) ed era assolutamente d’obbligo tornare.

La mia dedizione alla causa non è però stata premiata da un prodotto all’altezza delle aspettative. Una cottura mediocre, accompagnata da una salsa tanto densa quanto salata e da un fiordilatte dolciastro e senza lodi, sono gli ingredienti ahimè di una triste quanto larga insufficienza, corroborata da un cornicione il cui sviluppo alveolare non è sicuramente tra i punti di forza di questa pizza.

Che dire, appuntamento al 2019!

farinella_2016-2

 

La scheda di Cornicione.it

  • Voto generale: 5 (cinque)
  • Qualità complessiva degli ingredienti: 5
  • Impasto: 5
  • Mozzarella: 5
  • Olio: 6
  • Pomodoro: 2
  • Basilico: 7 (peccato per la quantità irrisoria)
  • Cottura: 5
  • Presentazione: 6
  • Servizio: 7
  • Pietanze accessorie: NG (ma primi e fritture hanno una gran bella faccia!)

 

← Previous post

Next post →

1 Comment

Lascia un commento

*